circo sociale – tanzania

Mazinga Ombe italiano in Tanzania

La parola “giocoliere”, in Tanzania, non esiste neppure. La prima volta che ci sono stato, nell’agosto 2009, mi chiamavano “Mazinga Ombe”. Mago.

Altra cosa che sembra non esistere, in Tanzania, è l’infanzia.

Con questo viaggio mi propongo di portare in quelle terre, tra le più povere dell’Africa, un sorriso, un po’ di sogno, un attimo per loro. I bambini. Durante la mia permanenza quindi saranno organizzati spettacoli e mini corsi di giocoleria ad Iringa, dove soggiornerò, e nel centro della Tanzania, tra villaggi, missioni, ospedali, orfanotrofi, ecc…

Il tutto sarà reso possibile grazie ad una collaborazione con l’associazione Nyumba Ali – ONLUS.
La “casa con le ali” è una associazione non a fine di lucro che opera in attività di volontariato inteso come espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo, principalmente a favore di soggetti terzi, sia in Italia che all’estero, ai principi della solidarietà civile e si prefigge lo scopo di:

  • Promuovere una cultura orientata alla solidarietà umana e alla giustizia internazionale.
  • Promuovere ed organizzare tra i giovani e nella società forme di sensibilizzazione, di educazione e di informazione sul tema dello sviluppo.
  • Far crescere la consapevolezzadei problemi dei disabili e favorire rivolte ad affrontarli
  • Sostenere la realizzazione e/o la gestione delle case-famiglia per disabili nei paesi in via di sviluppo in particolare nella Tanzania.
  • Favorire l’inserimento scolastico, in particolare nei paesi in via di sviluppo, dei minori disabili.
  • Sostenere progetti che aumentino la qualità dell’insegnamento primario, secondario e universitario nei paesi in via sviluppo.

In particolare, per la realizzazione dello scopo prefisso e nell’intento di agire in favore di tutta la collettività, l’Associazione si propone, tra le altre attività, di partecipare/ organizzare incontri, convegni, mostre, manifestazioni, spettacoli, in attività di volontariato, in maniera autonoma, o in collaborazione con altre associazioni, enti e soggetti privati, altri organismi nazionali ed internazionali aventi finalità simili e che condividano gli scopi e le finalità dell’Associazione, in Italia e all’estero.
In tale ottica reputo che le finalità i modi ed i tempi delle due associazioni siano in linea.

Da progetto il volo sarà a carico di Arterego mentre vitto e alloggio sarà a carico di Nyumba Ali.

Al ritorno è prevista anche l’organizzazione di mostre fotografiche, incontri-racconto, ecc… con la finalità di far conoscere quella realtà, sensibilizzare verso la realtà e le difficoltà del terzo mondo ed avvicinare nuovi volontari alle due associazioni.

Federico Benuzzi

Rispondi